DANIEL LUMERA – I 7 PASSI DEL PERDONO

INFO e iscrizioni:  333 6006298 – lucy.santolini@libero.it

 

Venerdì 29 novembre 2013

Ore 21.00 Hotel San Giuseppe, Valdragone

I 7 passi del Perdono

 Conferenza pubblica con Daniel Lumera

In vista della nascita anche a San Marino della “Scuola Internazionale del Perdono

 * Contributo richiesto alla conferenza: 10 euro

 

Sabato 30 novembre – Domenica 1 dicembre 2013

Hotel San Giuseppe, ore 9.30 – 18.00

SEMINARIO condotto da Daniel Lumera

 

La “Scuola del perdono” è una scuola internazionale che condivide, approfondisce e celebra i valori del perdono e del rispetto della vita in tutte le sue manifestazioni. È un approccio integrato, che lavora per lo sviluppo di una cultura pacifica basata sulla consapevolezza, capace di esprimersi mediante i valori della cooperazione, della responsabilità, della felicità e della pace. ll metodo del perdono, appartiene alle nuove ricerche sul benessere, sulla felicità e sulla qualità della vita, ed è oggetto di studio da parte di tutte quelle persone che vogliono realizzare un nuovo modo di essere umani; vuole portare quella evoluzione delle coscienze che, attraverso la felicità, potrà cambiare il modo di vivere e di vedere l’esistenza.

 

DANIEL LUMERA, che torna a San Marino dopo l’apprezzatissimo intervento al Convegno Olistico “Oltre i Limiti”, svoltosi  il 9 e 10 novembre scorsi, è un riconosciuto formatore internazionale, scrittore, conferenziere e ricercatore indipendente. Collabora con varie Università come ricercatore e docente. Ha sviluppato progetti internazionali con tematiche fortemente innovatrici nell’ambito delle scienze del benessere e della qualità della vita, approfondendo temi come la felicità, la natura della coscienza e la meditazione. È responsabile della Ricerca e Sviluppo nel Club Internazionale UNESCO Heritage, per la valorizzazione del patrimonio culturale dell’umanità. È il fondatore del “My Life Design: il disegno consapevole della propria vita”, un percorso formativo che trasmette una visione integrata della realtà, favorendo uno sviluppo individuale e collettivo più cosciente, pacifico ed ecosostenibile.